Unghie finte: le migliori press on nails

0
61
unghie finte

La preparazione per le vacanze è tosta: ceretta, parrucchieri, unghie, trucco si o no, capelli che diventano secchi e si rovinano, viso che non è sempre al top, costume che non sempre ci valorizza e… Chi più ne ha più ne metta!

Soprattutto i tempi di attesa sono abissali (aggiungerei giustamente) e il mondo frenetico che va senza aspettare nessuno non ci permette sempre di arrivare in tempo a ciò che vorremmo fare, dovendoci poi adattare a lamette e capelli legati.

Proprio per questo, per le unghie, esistono le press on nails, che sono di varia forma e di diverso tipo, e stanno tornando di moda grazie a social come Instagram e TikTok, ma soffermiamoci meglio.

Vi ricordate le unghie finte degli anni ‘70/’80? Le cosiddette unghie “a papera” che erano fatte male e che mostravano in tutto e per tutto che non erano effettivamente unghie vere?

Ecco le press on nails sono proprio le unghie finte che ideò Maxwell Lappe nel 1934 (che, essendo un dentista, le inventò per riuscire ad aiutare i clienti che soffrivano di onicofagia), e che andarono di moda per decenni.

Sono tornate, ma sono diverse: più curate, più dettagliate, più mirate.

Oltre a poterle trovare di diversa misura, in base all’unghia della propria mano, per non farle sembrare, appunto, finte, potete trovarle con diversi design o potete portarle dalla vostra manicurista di fiducia e farla decorare come più vi piace.

Nel 2021, quindi, non ci ritroveremo più con unghie non delineate e perfette, anzi, tutt’altro!

Questo non ci lascerà mai scoperte, nel caso la nostra manicurista di fiducia dovesse essere piena, possiamo chiedere proprio a lei, o in una profumeria, se ha soluzioni, come le press on nails, per rimediare, perché oltre a sembrare vere, se applicate nel giusto modo, sono anche facili da applicare.

Le migliori press on nails

Le press on nails si dividono in due categorie: quelle adesive, che sono già preincollate, in cui basterà sollevare la carta adesiva e farla aderire perfettamente alla vostra unghia, facendo una leggera pressione; e quelle da applicare con la colla.

In entrambi i casi assicuratevi che non ci sia nessun tipo di residuo sull’unghia (per residuo intendo polvere, sporcizia, smalto precedente) e che sia perfettamente asciutta (per averla asciutta basterà, prima di applicare l’unghia, passarci un dischetto imbevuto di acetone).

Le press on nails sono di diversa forma: possono esserci a stiletto affilato, a mandorla, a ballerina, ovale, quadrate, a trapezio, rotonde. Insomma, la forma delle unghie, in base a quello che potrebbe stare meglio sulla nostra mano, non ci mancano, ma quali sono effettivamente le press on nails che potrebbero essere migliori, nel 2021?

Vi ho elencato, qua sopra, sopra delle forme che potrebbero adattarsi alla vostra mano, ma quale acquistare, per non fare un buco nell’acqua?

Vi lascio qualche nome che potrebbe tornarvi utile, per essere a posto con voi stesse, prima delle vacanze:

  • Kit di press on nails Kiss: prodotto qualità – prezzo spettacolare, con una tenuta molto resistente, rinforzate in punta, e contenente ventotto unghie con dodici diverse lunghezze. Se volete delle unghie alla francese sono perfette.
  • The nail Shop by SB Passion Nails: se siete delle amanti del rosa, queste press on nails fanno decisamente al caso vostro, potendo scegliere tra texture, dimensione e forma di vostro gradimento.
  • Press on nails di Melliet: cinquecento unghie in materiale ABS, che si staccano difficilmente, con otto differenti dimensioni, morbide da lavorare, ma comunque molto resistenti;
  • Rave nailz hot nails: lo dice il nome stesso che sono unghie “calde, infuocate”, con una texture lucida. Perché non osare?
  • Bling art stiletto: unghie bianche, a mandorla, eleganti e molto aggraziate. Grazie al materiale, non rovinano la struttura della vostra vera unghia. Se avete una serata da abito da sera, perché non correre a comprarle?

Conclusione

In questi casi vi direi di sbrigarvi, perché le vacanze si avvicinano e ora avete un’idea di cosa potrete trovare sul mercato; ma dato che basta, per le diverse applicazioni, davvero poco (poi dipende una persona come voglia le proprie unghie finte, perché è chiaro che se le vuole molto più decorate, non ci metterà cinque minuti netti), potete anche arrivare all’ultimo e decidere che per quella settimana di vacanza vorreste essere perfette al vostro punto giusto.

Io vi ho dato cinque possibili scelte, ma se non vi aggradano, potrete sicuramente trovarne altre, perché i gusti sono vari ed è bello così.

State sempre attenti (e non smetterò mai di ripetervelo) a dove andrete ad acquistare e a dove le prendete, perché potrebbero essere nocive, in caso di acquisto sbagliato, alle vostre unghie vere e per quanto si applichino quelle finte, è sempre bene tenere le unghie vere curate.

Non siete ancora pronte? Non vorrei dirvelo io, ma le vacanze sono alle porte!