Il bagno moderno pensato da Kerasan

0
180
kerasan nolita lavabo e sanitari sospesi finitura

Il bagno è una delle zone della casa che troppo spesso viene sottovalutata, quando invece parla in modo diretto della personalità del suo proprietario e trasmette eleganza e raffinatezza se realizzato secondo i canoni migliori.
Creare un bagno moderno è una soluzione valida quando si possiede una casa attuale e giovane, così da integrare i vari ambienti tra loro a livello di stile e filosofia.
Tuttavia non è affatto semplice scegliere gli elementi giusti da mixare tra loro, poiché il rischio è di sovraccaricare eccessivamente l’ambiente perdendo parte del fascino e della suggestione.
In questo articolo analizzeremo nel dettaglio come realizzare adeguatamente un bagno moderno e funzionale, quali sono le componenti che non dovrebbero mai mancare e soprattutto come selezionare i complementi in relazione al budget a disposizione e all’indirizzo cromatico che si desidera dare alla stanza.

La scelta dei rivestimenti

Quando si decide di ristrutturare o realizzare un bagno ex novo in chiave moderna il primo aspetto da tenere in considerazione sono i rivestimenti.
Negli ultimi anni si è iniziato a promuovere sempre con maggiore decisione l’utilizzo del parquet, poiché si è capito che si tratta di un materiale che può essere facilmente installato all’interno di una stanza del genere senza subire l’usura del tempo e dell’umidità se adeguatamente trattato.
L’effetto è decisamente gradevole alla vista e soprattutto ecologico e naturale, capace di donare un’allure elegante e raffinata allo spazio.
In alternativa il consiglio è di optare per pavimentazioni formate da piastrelle di grandi dimensioni, lisce e lineari, dai colori neutri o decisi a seconda della veste che si desidera fornire all’ambiente.
Via libera al bianco così come al nero, lasciando da parte le cromie incerte e prive di carattere.
Optare per una pittura alle pareti che sia in linea con la superficie orizzontale, creando un gioco di rimandi che sia presente ma non troppo rigido ed evidente.
La parola chiave è infatti leggerezza, da contrapporre alla pesantezza di alcuni arredi classici che sono ricchi di elementi e decorazioni che a lungo andare possono notevolmente stancare l’occhio.

Quali sanitari scegliere?

Gli elementi che per primi contraddistinguono un bagno sono i sanitari, che devono essere selezionati utilizzando dei criteri precisi e prestabiliti.
In primo luogo abbandonate i vecchi modelli ancorati a terra e optate per il design Kerasan progettato per i sanitari sospesi per il bagno, perché sono allo stesso tempo più gradevoli esteticamente e funzionali a livello di pulizia.
Sarà molto più semplice passare l’aspirapolvere per rimuovere lo sporco al pavimento in ogni angolo, senza la necessità di doversi inserire in spazi stretti.
Optate per un colore bianco e per un materiale resistente e durevole nel tempo come la ceramica, selezionando brand validi e attivi nel settore attivi da anni e con un discreto bagaglio di esperienza a livello di produzione.

I complementi di arredo

Una volta posizionati tutti gli elementi di base, è opportuno pensare come completare il tutto con degli arredi che possano integrarsi nella maniera migliore e allo stesso tempo risultare comodi, spaziosi e funzionali.
Un bagno moderno possiede solitamente un lavandino in materiali inusuali, come il vetro e la pietra, dalla grandezza variabile e con linee eleganti e pulite, che richiamino la geometria e l’ordine.
Il decoro viene rilegato esclusivamente a piccoli oggetti discreti, mentre per il resto viene abbandonata ogni forma di rifinitura che potrebbe risultare eccessiva.
Se avete bisogno di uno spazio per riporre oggetti e asciugamani non esitate a posizionare un colonna sospesa da terra oppure un mobile che segua come linee e materiali il resto, così da creare una discreta continuità tra le parti.

L’illuminazione

Una componente che molto spesso viene sottovalutata ma che invece riveste un ruolo fondamentale è l’illuminazione, poiché consente di sottolineare le parti migliori dello spazio e allo stesso tempo celare quelle che invece richiederebbero una manutenzione differente.
La soluzione ideale sarebbe quella di ricorrere a una luce calda, capace di creare un clima intimo ed accogliente che possa favorire il rilassamento all’interno di una stanza deputata anche a questo scopo.
Via libera ai faretti moderni o ai neon nascosti nel controsoffitto, eliminando quelle antiestetiche plafoniere che non contribuiscono affatto all’estetica della composizione, risultando troppo retrò.
Se la dimensione dell’ambiente è ampia potete inserire più di un punto luce da selezionare in momenti diversi, così da scegliere di volta in volta quale angolo illuminare a seconda delle esigenze.
Scegliete in ogni caso lampadari lineari e semplici, privi di evidenti decori e dai materiali moderni.

I complementi di arredo

Il bagno moderno è stato realizzato con cura ma mancano ancora dei piccoli dettagli o un tocco che lo renda veramente personale e capace di rispecchiare la personalità del suo proprietario.
Scegliete pertanto discreti elementi decorativi, come ad esempio un vaso in vetro con una pianta all’interno che possa colorare lo spazio in maniera discreta e naturale.
Se lo spazio lo consente molto interessante potrebbe essere l’inserimento di nicchie e mensole, dove poter riporre candele o oggetti da mostrare a coloro che entrano con discrezione.

Gli errori da evitare

Per realizzare un perfetto bagno moderno esistono degli elementi che è indispensabile rimuovere per sempre per scongiurare l’effetto classico.
Il primo tra questi è il termosifone tradizionale, che merita di essere sostituito da un dispositivo decisamente più moderno e gradevole alla vista, oppure con un riscaldamento a pavimento.
In secondo luogo eliminate il lavabo a colonna, che è ormai stato oltrepassato da modelli sospesi e dalle forme più armoniche, e i sanitari non staccati da terra, che donano un effetto antico all’ambiente indipendentemente dal resto dell’arredo.
La stessa sorte dovrebbe toccare ai piatti doccia alti, da modificare in uno spazio realizzato in modo continuativo con il pavimento, così da rendere otticamente più ampio lo spazio presente.
Infine, sostituisci i lampadari retrò e e plafoniere con soluzioni più attuali, capaci di raccogliere anche la polvere e lo sporco in misura minore e allo stesso tempo assicurare un effetto più funzionale e contemporaneo.

Seguendo questi accorgimenti non sarà difficile per voi realizzare un bagno moderno nei minimi dettagli, che possegga tutti i requisiti per lasciare a bocca aperta i vostri ospiti.