Come avere i server privati su Fortnite

0
108
server privati su Fortnite

Fortnite…che passione!

Fortnite, il videogioco del 2017 sviluppato da Epic Games e People Can Fly, è diventato per molti di noi una vera passione oltre che un divertente passatempo. E proprio come tutte le passioni, anche questa ci spinge ad essere curiosi e affamati d’informazioni al riguardo. Quando si è presi da qualcosa, si vuole essere informati davvero su tutto ed in questa sede, in particolare, affronteremo un quesito che viene posto spesso dagli amanti di questo gioco e cioè: come avere server privati su fortnite.

Perché nascono i server privati su Fortnite?

Diciamo che quest’operazione non è esattamente un gioco da ragazzi, ma con le giuste indicazioni e la motivazione che vi ha spinto fin qui, ci riuscirete senz’altro.
Chiariamo innanzitutto, per chi non lo sapesse, che creare un server privato significa, semplicemente, avviare partite in privato con i propri amici senza essere disturbati da altre persone. I server privati sono utili anche ad aziende come Games Time per organizzare tornei interni.
I server privati consentono ai youtuber, ad esempio, di organizzare tornei speciali con i propri follower; tutto ciò rappresenta senz’altro un’occasione che gli ideatori di Fortnite vogliono offrire alla propria community purché il
divertimento possa essere ancora maggiore.

Come possiamo creare server privati su Fortnite?

Attualmente i server privati sono a disposizione di youtuber e streamer seguiti da una notevole fetta di pubblico. Prima di tutto se sei un influencer e vuoi ottenere il privilegio di creare il tuo server privato su fortnite devi innanzitutto inoltrare una richiesta di accesso al programma Supporta un creatore.

Quali requisiti ti servono?

Devo avere alemo 1000 follower su una piattaforma come Instagram, Twitter o altri social importanti, poi tenere fede al Codice di comportamento dei Creatori previa sottoscrizione all’accordo di affiliazione; bisogna poi avere la disponibilità a ricevere i pagamenti attraverso i metodi supportati richiesti. A volte può capitare che la Epic Games si veda costretta aridurre il numero di giocatori a causa delle numerose richieste.
Chiunque crede di essere in possesso dei requisiti necessari può inoltrare la domanda. Scopriamo nello specifico come procedere

Prima di tutto bisogna accedere al Sito ufficiale di Epic games, ci ritroveremo dinnanzi un pulsante di colore azzurro su cui c’è scritto fai domanda ora. Accedi con l’apposito pulsante al tuo account fortnite inserendo indirizzo e mail e password.
Arrivato a questo punto se sei maggiorenne spunta la casella Ho almeno 18 anni (in caso contrario chiedi ad un genitore di procedere per te). Puoi poi proseguire inserendo il link a un profilo YouTube, Facebook, Twitter, Instagram,TikTok o altri. Saranno necessari numero di telefono, Regione, Città e lingua.
Spunta le seguenti caselle: uno dei miei canali soddisfa il requisito minimo di 1000 follower, Ho capito che verrà abilitata l’autenticazione a due fattori Ho letto e accettato: Accordo di affiliazione e Ho letto e accettato: Codice di comportamento e premi sul pulsante invia.
Cosa succede una volta inoltrata la domanda?

Epic Games ti invierà una email contenente le indicazioni per ottenere il codice legato al programma Supporta un creatore.
Una volta entrato nel programma Supporta un creatore, riceverai dopo poco tempo un’altra email da parte di Epic Games in cui ti verrà confermata l’attivazione del server privato di Fortnite per il tuo profilo. Tutta quest’operazione è agevolata da un vps economico che è tra i più vantaggiosi. L’idea dietro questo tipo di server è quella di poter offrire agli utenti che in questo caso sono maggiormente ragazzi, un’ampia gamma di funzioni a piccoli prezzi.
Non hai più scuse!
Insomma se sei un youtuber e il tuo sogno è quello di creare un server privato su fortnite niente potrà fermarti; potrai iniziare a crescere in questo mondo che ormai rappresenta il futuro!