I migliori prodotti per addestrare il proprio cane

0
116
addestrare il proprio cane

Addestrare il cane non è così semplice come si potrebbe pensare, perché serve molto impegno e pazienza. Utilizzando gli strumenti adeguati è comunque possibile ottenere dei buoni risultati. Vediamo quali sono i prodotti più utilizzati.

Addestrare con il tappeto per cani

Come noto, l’apparato olfattivo dei cani è particolarmente sviluppato, ma necessita di essere allenato in modo opportuno. Per questo è possibile usare uno snuffle mat, altrimenti noto come tappeto olfattivo, appositamente studiato per l’attivazione mentale.

Si presenta come un gioco, adatto per tutte le razze, realizzato con svariate pieghe, all’interno delle quali Fido potrà trovare le sue appetibili ricompense. In genere le tasche vengono riempite con snack secchi, così che il cane possa imparare a non essere vorace, ovvero ad assumere il cibo in maniera lenta, per evitare problemi digestivi e strozzamenti. Grazie a questo tappeto, il fidato amico potrà scaricare anche le energie in eccesso e contrastare la noia, specie quando passa molto tempo dentro casa.

Oggi si possono trovare diversi tappeti che fungono da sostituti delle normali ciotole, ma prima di compiere una scelta d’acquisto, si consiglia di leggere le opinioni online sul tappeto olfattivo per cani sul portale Miglioriprodottipercani.it, per essere sicuri di portare a casa un prodotto di qualità e in linea con le esigenze del proprio animale domestico.

Addestrare il cane con prelibatezze

Anche un cane adulto può essere addestrato, seguendo un apposito programma che dovrà essere basato sulle ricompense e gli elogi. In questo modo l’animale potrà apprendere più facilmente la differenza fra un comportamento corretto e non.

Ecco, quindi, che potranno tornare molto utili i premi, ovvero piccoli snack particolarmente gustosi, da offrire al cane quando svolge bene un determinato compito.

Bisogna ricordare che il ricorso ai premi dovrà ridursi progressivamente con l’avanzare dei risultati che si conseguono, così che Fido possa mantenere il corretto peso forma e assimilare in modo naturale certi comportamenti.

Addestrare il cane con il guinzaglio

In fase di addestramento sarà anche necessario usare guinzagli adeguati che possano correggere il comportamento del nostro amico a quattro zampe e garantire al contempo una maggiore sicurezza. Sul mercato esistono guinzagli con caratteristiche differenti per soddisfare al meglio esigenze diversificate, nella maggior parte dei casi provvisti di moschettoni per consentire la regolazione della lunghezza desiderata.

In tutti i casi è meglio puntare su modelli sicuri, comodi e versatili, come quelli equipaggiati con cinghie multifunzione che, quando serve, si possono agganciare per portare a spasso anche due cani. Sono invece da evitare i guinzagli a strozzo che potrebbero provocare gravi lesioni, specie se l’animale tende a tirare durante le passeggiate. Anche le varianti estensibili sono poco raccomandate, perché incoraggiano il pet ad allontanarsi troppo dal padrone, anche se in genere non hanno questa abitudine.

Addestrare il cane con il fischietto

Il fischietto è uno degli strumenti più diffusi per addestrare il cane e fare in modo che possa eseguire diversi comandi. Questi fischietti riescono ad emettere un suono abbastanza penetrante, che non solo raggiunge grandi distanze, ma viene facilmente distinto dagli altri rumori.

Il fischietto, pertanto, si rivela un accessorio indispensabile per ottenere il controllo di Fido, anche in contesti in cui diversi suoni di sovrappongono. In fase di scelta bisogna concentrare l’acquisto solo su fischietti studiati per l’addestramento cinofilo, che catturano l’attenzione di quei cani che fanno fatica a seguire i comandi verbali.

In genere non è necessario puntare su modelli silenziosi o ultrasuoni. Meglio invece usare fischietti che vengono percepiti anche dagli umani, perché potranno essere usati secondo la corretta intensità, evitando che il cane possa interpretare il suono in modo errato.

Addestrare il cane con il clicker

Negli ultimi anni l’addestramento dei cani prevede anche l’uso del clicker, un piccolo strumento che emette un suono meccanico, assolutamente non fastidioso, che l’animale percepisce con curiosità, ritrovando in esso un senso di gratificazione.

Grazie al clicker, dall’aspetto molto simile ad una piccola scatolette di plastica provvista di bottone, si può addestrare il cane in maniera divertente. Lo strumento, inoltre, permette di raggiungere buoni risultati in poco tempo.